Da: Superyacht Business Report 197

Sin da quando esistono gli yacht la Costa Azzurra e Monaco sono state le capitali del mondo dei superyachts e per anni sono rimaste la destinazione preferita e prioritaria per i superyachts .
L’argomentazione è semplice : fra la Riviera francese e la vicina Monaco c’è tutto ciò che un proprietario di SY o un operatore del settore potrebbe eventualmente richiedere, tranne che per i cantieri navali oltre 30mt.

Nel segmento 30-40m è l’Italia che sorprendentemente ha il primato delle costruzioni con 104 yacht in costruzione attualmente e previsioni ottimistiche: 189 yacht in costruzione entro il 2021 source: superyachtnews.com/intelligence

Gli owner di yacht di questo range hanno cominciato a guardarsi attorno non ci è voluto molto prima che le regioni vicine alla Francia sviluppassero le loro infrastrutture e relative catene di approvvigionamento.
Monaco e la costa azzurra a questo punto non sono più le sole a poter soddisfare efficacemente il mercato europeo, in particolare Italia, Spagna e le baleari oggi possono rivendicare il ruolo di hub di Sy che vantano l’intera gamma di cantieri navali, fornitori ,broker e relativi servizi .

L’Italia su tutti ha l’ambizione di concorrere per il titolo di capitale mondiale di superyachting , soprattutto alla luce del fiorente mercato delle nuove costruzioni che vi è rappresentato grazie ai cantieri eccellenti concentrati per l’80% tra La Spezia e Viareggio.

Ulteriore novità: “La Spezia supera Viareggio nella classifica delle capitali della nautica per addetti nella produzione cantieristica.
Assemblando i dati dei cantieri di costruzione e dei cantieri di riparazione La Spezia, dunque, è prima assoluta. Source: Salone nautico di Genova, nuovo ministro alle Infrastrutture – Paola De Micheli.

La Spezia diviene di fatto l’Hub principale d’Italia per superyacht rendendo PM una scelta imprescindibile.
Oggi anche in zona e non solo in Costa Azzurra o Monaco possiamo vantare il primato di avere tutto ciò che un proprietario di SY o un operatore del settore potrebbe eventualmente richiedere.

Questo significa che PortoMirabello non è solo una porto di destinazione, è l’hub di eccellenza per i superyacht.